Fielmann utilizza i cookie al fine di garantirle il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione nel sito, acconsente all’uso dei cookie.
Fielmann nelle tue vicinanze
Fasi di manutenzione lenti a contatto corrette
Manutenzione e accessori

Pulizia corretta delle lenti a contatto: passo dopo passo!

In linea di principio, è necessario prendersi cura di tutte le lenti a contatto ad eccezione di quelle giornaliere. Per la pulizia e la disinfezione vengono spesso utilizzati più di un prodotto curativo per lenti a contatto.


La composizione individuale dei prodotti curativi si definisce sistema per lenti a contatto. Il tuo sistema per lenti a contatto dovrebbe essere adattato specificamente alle tue esigenze e ad eventuali allergie. I nostri ottici certificati saranno lieti di offrirti una consulenza gratuita e senza vincoli nella scelta e nell’applicazione dei tuoi prodotti curativi.

La cura per lenti a contatto più corretta dipende in larga parte dai prodotti curativi che utilizzi. Tuttavia, dovresti fare attenzione alle indicazioni generali:

In linea di principio, la cura delle lenti a contatto inizia con la loro detersione (fase 1). Dopo la pulizia, oppure anche di tanto in tanto, dovresti sciacquare le lenti a contatto con soluzione salina (fase 2). Prima di poter applicare nuovamente le lenti a contatto, è necessario disinfettarle (fase 3) e, se hai utilizzato una soluzione di perossido, prima devi neutralizzarla (fase 4). Utilizzando le cosiddette soluzioni all-in-one puoi effettuare tutti questi passaggi in una unica fase.

Oltre a questa cura regolare, può verificarsi che tu voglia conservare temporaneamente le tue lenti, agire con particolare attenzione contro forti depositi di proteine oppure idratare ulteriormente i tuoi occhi. Anche in questi casi sono disponibili speciali prodotti curativi per lenti a contatto.

 

 

Le soluzioni all-in-one sono più semplici e sicure da utilizzare rispetto a quelle di perossido. I portatori di lenti a contatto che hanno occhi sensibili o soffrono di allergie ai conservanti, dovrebbero tuttavia scegliere le soluzioni di perossido, poiché sono prive di conservanti.

Fase 1: detersione della superficie

I depositi quali i grassi (lipidi) e altre impurità possono essere rimossi con un detergente di superficie, come se fosse un “detersivo”, sfregando con cautela le lenti a contatto tra le punte delle dita. 
Sono disponibili addirittura detergenti in grado eliminare senza problemi i residui di trucco dalle lenti. 
La nuova generazione di questi detergenti di superficie funziona meccanicamente con piccole sfere polimeriche.

Fase 2: sciacquo

Attenzione: non utilizzare in nessun caso acqua di rubinetto per sciacquare le particelle di sporco rimosse! Usa invece la soluzione salina, poiché è garantito che non contiene germi o altri residui dannosi. Se hai occhi sensibili, l’esperto raccomanda l’uso di una soluzione salina senza conservanti. Le soluzioni saline sono adatte per lenti morbide e rigide.

Fase 3: disinfezione

Le lenti a contatto devono essere disinfettate accuratamente. Sono disponibili prodotti curativi che contengono additivi disinfettanti. Tra questi le soluzioni uniche e le soluzioni di perossido. Per disinfettare correttamente le lenti a contatto, è necessario lasciarle immerse nella soluzione per un determinato periodo di tempo, in modo che i germi vengano eliminati.

Per l’uso di soluzioni uniche e soluzioni di perossido rispetta assolutamente il foglietto illustrativo e le indicazioni dell’esperto che ha adattato le tue lenti a contatto. I nostri competenti ottici sono sempre a tua disposizione per spiegarti il corretto utilizzo di questi prodotti curativi per lenti a contatto.

Le soluzioni all-in-one sono più semplici e sicure da utilizzare rispetto a quelle di perossido. Se però hai occhi sensibili e soffri di allergie ai conservanti, raccomandiamo le soluzioni di perossido, poiché sono prive di conservanti.

Fase 4: neutralizzazione

[Translate to it-CH:] Neutralisation der Kontaktlinsen

Per tutte le soluzioni di perossido devi procedere alla loro neutralizzazione prima di indossare le lenti a contatto. Il contatto degli occhi con il perossido di idrogeno contenuto nelle soluzioni di perossido è doloroso e va assolutamente evitato! Le lenti a contatto devono rimanere immerse per un determinato periodo di tempo nella soluzione di neutralizzazione, prima di poter essere nuovamente utilizzate. La procedura può richiedere fino a sei ore. Rispetta assolutamente le indicazioni riportate nel foglietto illustrativo e le indicazioni dell’oculista o dell’ottico.

Conservazione

[Translate to it-CH:] Aufbewahrung der Kontaktlinsen

Per la conservazione sicura delle lenti a contatto è necessario utilizzare una soluzione di conservazione. Questa soluzione assicura che le lenti a contatto rimangano disinfettate fino alla successiva applicazione. 
La soluzione protegge dai patogeni e mantiene la superficie delle tue lenti a contatto umettate.

Rimozione delle proteine/pulizia enzimatica

Per la rimozione di depositi particolarmente forti sulle lenti a contatto, sono disponibili speciali compresse per la pulizia, le cosiddette compresse per la rimozione delle proteine. Sfruttando l’azione di enzimi, eliminano le proteine che non è possibile rimuovere con una normale cura. Possono essere utilizzate sia per lenti a contatto morbide che rigide. Dovresti impiegare questo prodotto curativo in base alle tue esigenze e dopo aver consultato il tuo oculista o il tuo ottico.

Soluzione umettante

Le soluzioni umettanti, definite anche lacrime artificiali, sono disponibili in flaconcini e in monodosi e sono adatte sia per le lenti morbide che per quelle rigide. Prima di applicare queste gocce con regolarità consulta l’oculista o l’ottico Fielmann.