Fielmann utilizza i cookie al fine di garantirle il miglior servizio possibile. Continuando la navigazione nel sito, acconsente all’uso dei cookie.
Fielmann nelle Vostre vicinanze
Test della vista con l’autorefrattometro
A proposito di occhiali da vista

La determinazione dell’acutezza visiva (esame della vista)

Fase 1: la misurazione preliminare (determinazione obiettiva delle lenti)

Da Fielmann la prima fase nella scelta degli occhiali da vista prevede una misurazione con l’autorefrattometro. Guardando nello strumento – prima con un occhio e poi con l’altro – i Vostri occhi osservano un’immagine, ad esempio una mongolfiera al termine di una strada di campagna. 


Prima l’immagine è leggermente confusa, poi nitida e chiara. Il mento appoggia su una mentoniera mentre la fronte è trattenuta da un supporto. Non dovete dire o fare nulla: il potere diottrico dei Vostri occhi viene misurato automaticamente tramite raggi infrarossi. Il risultato di questa misurazione fornisce agli ottici Fielmann una prima indicazione della Vostra capacità visiva.

In caso di miopia, il fuoco si trova davanti alla retina, mentre è dietro in caso di ipermetropia. Se il fuoco si trova esattamente sulla retina, la visione è priva di deficit. La misurazione del potere diottrico con l’autorefrattometro dura solo pochi secondi. Se portate già gli occhiali, l’ottico li misura con il frontifocometro. I valori misurati con l’autorefrattometro e quelli degli occhiali in uso costituiscono la base per l’esame della vista vero e proprio.

Fase 2: la determinazione dell’acutezza visiva (determinazione soggettiva delle lenti)

La seconda fase nella scelta degli occhiali da vista prevede un esame con il forottero, effettuato in una stanza separata. Prima di procedere, l’ottico pone ancora alcune domande:

Quando è stato l’ultima volta dall’oculista?” Da Fielmann la risposta a questa domanda fornisce un’indicazione fondamentale. “Raccomandiamo controlli regolari dall’oculista” sottolinea Frank Schmiedecke. In particolare, bambini e ragazzi dovrebbero sottoporsi all’esame della vista condotto da un oculista. Lo specialista, infatti, non solo determina l’acutezza visiva, ma soprattutto è in grado di riconoscere precocemente eventuali patologie ed intervenire proponendo la terapia più efficace.

Assume farmaci?” Patologie tiroidee, diabete oppure l’assunzione di farmaci ad esempio per contrastare l’ipertensione arteriosa, possono comportare variazione di acutezza visiva che, a loro volto, falsificano il risultato dell’esame della vista. Inoltre, vi sono altre malattie che pregiudicano la capacità visiva. Tutte queste informazioni sono importanti per l’ottico che, in questo modo, è in grado di determinare correttamente l’acutezza visiva. A proposito: i tipi di ametropia quali la miopia o la ipermetropia non sono malattie. Come nel caso di un naso piccolo o grosso, rappresentano solo aspetti personali, che vengono determinati da differenze nella struttura dell’occhio. Anche la presbiopia e l’astigmatismo possono essere corretti senza problemi con occhiali adatti.

[Translate to it-CH:] Kostenloser Sehtest am Phoropter

Dopo queste domande introduttive, l’ottico inizia a determinare la Vostra specifica acutezza visiva da lontano. Da Fielmann ha a disposizione la tecnologia più moderna per questo esame: il forottero.

Solo a questo punto, l’ottico rivolgerà al cliente le classiche domande che questi si aspetta in quello che viene comunemente chiamato esame della vista: “Che cosa riconosce? Per favore legga la serie di numeri in basso”. Da Fielmann, il forottero è uno strumento all’avanguardia. Il cambio lenti con diverse gradazioni avviene in pochi secondi. A differenza dei classici occhiali di prova, l’ottico non deve inserire le nuove lenti lateralmente nella montatura.

Tavola diottrica per il test della vista

“Si concentri sul 6 sulla destra, nella sequenza in basso – lo vede meglio adesso…?” Domande di controllo effettuate in base ad una lista ben strutturata escludono errori dovuti a fraintendimenti nello scambio di domande e risposte tra cliente e ottico. L’esame con il forottero dura circa 15 minuti e fornisce i dati relativi alla visione da lontano.

Per chi ha più di 40 anni, l’esame completo della vista non comprende solo la determinazione dei valori da lontano ma, ovviamente, anche di quelli da vicino. Per rilevarli si utilizzano occhiali di prova. L’ottico mi passa un foglio con un testo che devo leggere a voce alta. Poi, mi invita ad assumere la posizione in cui leggo di solito. Così scopriamo insieme quale valore da vicino è quello ideale per me quando leggo.

Quindi si passa alla scelta delle lenti adatte. Una volta ottenuti tutti i dati necessari, l’ottico esamina insieme a me i valori di refrazione, mi illustra la mia capacità visiva (visus) e le gradazioni delle lenti (in diottrie), annota tutto in un protocollo di refrazione e mi consiglia occhiali progressivi.

MODA E QUALITÀ AL GIUSTO PREZZO. I SERVIZI FIELMANN.
Garanzia di soddisfazione

Da Fielmann acquistate senza correre rischi. Se non siete soddisfatti dei Vostri nuovi occhiali li cambiamo, li riprendiamo e rimborsiamo il prezzo d’acquisto. In qualsiasi momento.


Garanzia del miglior prezzo

Da Fielmann acquistate al prezzo più conveniente. Ve lo garantiamo. Se entro 6 settimane dall’acquisto trovate altrove gli stessi occhiali a un prezzo più basso, Fielmann prende indietro gli occhiali e rimborsa il prezzo d’acquisto.


Garanzia di 3 anni di Fielmann

Fielmann Vi offre prodotti di qualità testata. Tutte le montature della collezione Fielmann hanno superato i test sul prodotto previsti dallo standard DIN EN ISO 12870.